Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

www.gransassolagapark.it

Incontri con l'orso bruno marsicano nel territorio del Parco? Niente paura!

Ecco come comportarsi.

(Assergi, 15 Giu 20) Il Parco con viva soddisfazione ha preso atto delle segnalazioni di presenza nel proprio territorio di alcuni esemplari di orso bruno marsicano.

Appare allora opportuno invitare tutti i fruitori del territorio a tenere in debita considerazione la presenza in questione trattandosi di specie di altissimo valore la cui conservazione è compito istituzionale primario di tutte le amministrazioni coinvolte nel PATOM (Piano di Azione per la tutela dell'orso bruno marsicano).

Di seguito alcune norme di comportamento da adottare in caso di incontro con l'orso.
L'Ente rimane a disposizione di tutti i cittadini e di tutte le istituzioni per ogni necessità di informazione e invita tutta la sua Comunità alla migliore relazione di necessario rispetto verso le matrici ambientali eccezionali che il nostro territorio esprime.

GUARDA IL VIDEO AMATORIALE

NORME DI COMPORTAMENTO

Se incontrate un Orso……alcune norme di comportamento da seguire:

  • Aavvistate un orso in lontananza: potete essere contenti di questa rara occasione. Non c'è nessun pericolo; non avvicinatevi per nessun motivo. Tenetevi sempre a distanza
  • Un orso viene verso di voi sul sentiero e non vi ha ancora visti: fate rumore, fatevi notare,  evitate movimenti bruschi ed allontanatevi lentamente senza girare la schiena. L'Orso scapperà subito dopo avervi visto.
  • Vi trovate all'improvviso a pochi metri da un Orso: mantenete la calma, fate rumore, parlate, allontanatevi lentamente.
  • Incontrate un Orso e questo si alza in piedi: non è un comportamento aggressivo ma al contrario dimostra curiosità e insicurezza; fermatevi e fatevi notare. L'orso scapperà.
  • Vedete uno o più piccoli di Orso: è la situazione più pericolosa perché nelle vicinanze c'è anche la madre sempre pronta a difendere i suoi cuccioli. Ritiratevi con cautela, ritornando immediatamente sui vostri passi fino a distanza di sicurezza superiore ai 200 metri.
  • Un orso mostra un comportamento aggressivo verso di voi: mettetevi a pancia in giù con le mani sopra la nuca. L'Orso percepirà che non siete un pericolo per lui e se ne andrà. Attendete che l'orso si allontani. Un attacco da parte dell'Orso sugli uomini avviene solo per autodifesa.
  • Per i campeggiatori, escursionisti, raccoglitori di funghi: non lasciare mai rifiuti e cibo fuori dalle tende; durante le prime ore del giorno a della sera camminate facendovi sentire; in caso di avvistamento di tracce di orso non le seguite e non abbandonate il sentiero. In caso di ritrovo di carcasse di animali selvatici (Cervi, Caprioli, Cinghiali) non sostate nei pressi ma se possibile mandate la localizzazione all'Ente Parco al numero seguente Carabinieri Forestali Parco 0862/606004
  • Per gli apicoltori, allevatori e contadini e tutte le altre categorie imprenditoriali nel Parco in caso di danni, anche presunti, provocati dall'Orso, non toccate niente e chiamate il Reparto carabinieri Forestali della vostra zona.

IL RISPETTO, LA TRANQUILLITA' E LA SOPRAVVIVENZA DI QUESTA RARA E SIMBOLICA  SPECIE PER L'ABRUZZO SONO PRIORITARIE RISPETTO A TUTTI GLI INTERESSI RICREATIVI.

Ricordatevi di segnalare l'incontro al Reparto Carabinieri Forestali

un orso sul ciliegio
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga