Vai alla home di Parks.it
Mappa interattiva
Mostratevi online ai lettori di Parks.it

Giornata Mondiale degli Oceani

Parchi e Aree marine a confronto

(Pantelleria, 08 Giu 21) La Giornata Mondiale degli Oceani si celebra l'8 giugno di ogni anno, giorno dell'Anniversario della Conferenza Mondiale su Ambiente e Sviluppo di Rio de Janeiro. E' quindi l'occasione per riflettere sui benefici che gli oceani e i mari possono fornirci e, naturalmente, il dovere di ogni individuo e della collettività di interagire con l'ambiente marino in modo sostenibile, affinché siano soddisfatte le esigenze di tutti, senza compromettere quelle delle generazioni future.

In occasione della Giornata mondiale degli oceani, l'Ente Parco Nazionale Isola di Pantelleria partecipa al webinar presso l'aula magna dell'Istituto Tecnico Nautico Gaeta organizzato dal Parco Regionale Riviera di Ulisse, con un racconto divulgativo sulla natura di Pantelleria, terrestre e marina.

https://www.parchilazio.it/schede-16569-giornata_mondiale_degli_oceani_webinar_dall_aula_magna_dell_istituto_tecnico_nautico_di_gaeta

------

8 giugno - Giornata Mondiale degli Oceani

Qui davanti ad un oceano

che s'è sposato col vento,

mentre danzano le onde figlie di loro,

ti ubriachi la fantasia di speranze e desideri,

per non essere un relitto vuoto

 sbattuto, dalla risacca, sulla riva.

 

Come il vento che si insinua nella sua spuma,

anche i tuoi pensieri si insinuano in questo oceano,

a volte dolci e sereni,

a volte tempestosi

...ma che diventano i coralli che lui  dona

 

Tu,

che hai sete di purezza,

sete di armonia,

cerchi la sua sorgente, in lui,

per placare l'arsura dell'anima

e per capire se la sua canzone

si perde su di una spiaggia,

si perde in un cuore,

si perde nell'infinito.

 

Ma tu qui ,

davanti al creato,

sei una pozzanghera nata da lui,

sei  un disegno futurista,

sei una creazione fuori del tempo e dello spazio,

che sta qui a sperare di scoprire

s'è più profondo ed impenetrabile lui

od il cuore dell'uomo,

se lo si può attraversare con la barca dei sogni,

se davanti a lui puoi aspettare una nuova luna.

 

Perché,

 solo se c'è una  luna i sogni

non fanno

navigare nella terra della solitudine

ne soffrire, pure senza avere ferite.

 

Qui davanti ad un oceano che è tuo padre,

un oceano di pensieri, di ricordi,

tu sciogli i tuoi sentimenti,

che doni al vento

per farli volare verso il domani,

sentimenti che innesti poi come una  rosa,

nel tuo corpo pieno di speranze.

 

... È  questo padre che ti fa capire però che :

non si diventa marinai

restando nel porto a sognare di navigarlo.

 

... ed allora...

Fausto Desideri

Foto di Clara Garsia
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2021 - Ente Parco Nazionale Isola di Pantelleria