Vai alla home di Parks.it
 

Prodotti

I Prodotti tipici di Pantelleria

La gastronomia pantesca è fatta da sapori semplici, con una decisa predominanza dell'elemento terrestre (agricoltura) su quello marino (pesca). I Panteschi focalizzano le proprie attività sulla terra, nell'agricoltura, piuttosto che sul mare. Ben pochi sono i pescatori, e tutto ciò si riflette sulla tipicità dei prodotti, legati alla fertilità del suolo e al sudore dei tanti contadini che si sono avvicendati nei secoli.
Ma l'elemento agricoltura non permette da solo la comprensione del mondo gastronomico pantesco. Esso si arricchisce infatti di elementi storici e culturali, quali la forte impronta conferita dai popoli precedenti che hanno amministrato l'isola, da citare Fenici, Greci, Romani e Arabi.

Uva
Uva
Trovati 31 risultati (Ordinamento: Categoria > Prodotto)
Pagina 1 di 2
I baçi panteschi sono dolci preparati tradizionalmente per le festività natalizie e pasquali e sono costituiti da una coppia di cialde fritte e croccanti, impastate con farina, zucchero, birra o latte, farcite tradizionalmente con ricotta...
Categoria: Dolci
Sono biscotti tipicamente pasquali dalla preparazione laboriosa e spesso impreziositi dalle forme più varie e da decorazioni varie. Al centro della sagoma di pasta viene posto un uovo sodo, bloccato con due treccioline di pasta intrecciata.
Categoria: Dolci
Le cassatéddre o cassáte, che con le corrispettive siciliane condividono solo il nome, sono dei piccoli dolci da forno ripieni di crema o ricotta. La loro preparazione è laboriosa e si ottengono da una sfoglia sottile di pasta bianca...
Categoria: Dolci
Nel giorno di Santa Lucia, il 13 dicembre, non si consuma né pasta né pane. Per questa ricorrenza a Pantelleria viene cotto il frumento, messo a bagno almeno ventiquattro ore prima della cottura, al quale si uniscono i ceci. Il tutto viene...
Categoria: Dolci
Mustazzóla
Uno dei dolci più buoni e caratteristici dell'isola di Pantelleria dalle forme variegate. I mustazzóla si preparano tradizionalmente nel periodo natalizio e si caratterizzano per il ripieno, un impasto di semola, miele e vino cotto....
Categoria: Dolci
Uno dei dolci più tipici della cucina pantesca, realizzato ponendo all’interno della pasta marmellata di uva zibíbbo, nella sua accezione più classica. Ottimo accompagnato col passito di Pantelleria freddo o cu a petrúzza...
Categoria: Dolci
Uno dei dolci più richiesti, realizzato con impasto fritto in olio bollente e ripieno di ricotta o crema. Carnevale.
Categoria: Dolci
La festa di San Giuseppe è una delle feste più sentite in Sicilia. Il giorno della festa, un corteo in costume, sceneggiava, per le strade del paese, la fuga di San Giuseppe con la madonna e Gesù dalla Palestina. Il termine sfinci...
Categoria: Dolci
L'alloro è una delle piante arbustive più frequenti nei terreni panteschi ed è impiegato nella preparazione di stufati di carne, ragù e piatti a base di pesce. È usato soprattutto nella preparazione di ottimi infusi...
Categoria: Erbe aromatiche
Onnipresente in tutte le abitazioni pantesche, viene coltivato all'interno della grasta, ossia un vaso di terracotta. La varietà pantesca si caratterizza per le foglie dalle dimensioni ridotte rispetto all'usuale basilico e per la profumazione,...
Categoria: Erbe aromatiche
Cappero di Pantelleria IGP
Con cappero di Pantelleria (chiappéro, chiappáro) ci si riferisce al bottone fiorale di Capparis spinosa L., (varietà inermis, cultivar Nocellara) coltivato sull'isola di Pantelleria, al quale nel giugno 1996 è stato riconosciuto...
Categoria: Erbe aromatiche
Una delle piante aromatiche spontanee più diffuse sull'isola, trova tantissimi usi nella cucina pantesca. I semi sono utilizzati per insaporire piatti o per la realizzazione di tisane diuretiche dalle molteplici proprietà benefiche,...
Categoria: Erbe aromatiche
La menta è una pianta spontanea o coltivata, come le precedenti onnipresente nei terreni panteschi. Viene usata per le più diverse finalità: tisane, intingoli, piatti vari. Ma l'uso più caratteristico è per aromatizzare...
Categoria: Erbe aromatiche
Decisamente più saporito rispetto alle altre varietà mediterranee e molto più leggero, l'origano di Pantelleria (aríganu) è una pianta spontanea, coltivata e commercializzata grazie al suo intenso profumo che lo...
Categoria: Erbe aromatiche
Il rosmarino è utilizzato per aromatizzare carne e pesce, oltre ad avere un importante ruolo decorativo rivalutato negli ultimi anni, soprattutto in tratti di terreno scosceso, dove la varietà strisciante gioca un ruolo fondamentale nel...
Categoria: Erbe aromatiche
La cagliata proviene dalla bollitura del latte con caglio, fino a che questa non diventa abbastanza solida da essere tagliata con una paletta. Si accompagna con i biscótti o i bbiscuttéddra.
Categoria: Formaggi
Ricotta
La ricotta viene prodotta dal siero della túmma portato a temperatura tiepida, aggiungendo latte vaccino o caprino e mescolando fino alla bollitura. L'aggiunta di acqua di mare e una successiva bollitura permettono alla ricotta di affiorare....
Categoria: Formaggi
Túmma
La túmma è un formaggio a pasta molle senza sale con basso contenuto di grassi, confezionato a partire da latte vaccino; delicatamente profumato, questo formaggio ha sapore fresco, dolce e leggero. Salato e stagionato, diventa il cosiddetto...
Categoria: Formaggi
Ulivo (alívo)
La cultivar tipica di Pantelleria è l'ulivo biancolilla, dalle tipiche foglie biancastre per la presenza di una caratteristica lanugine che ricopre le foglie, un espediente tipico delle piante della macchia mediterranea per carpire l'umidità...
Categoria: Olio
Piccole e ricche di sostanze nutritive, la coltivazione della lenticchia pantesca ha in questi ultimi anni un incremento sull'isola dopo decenni di abbandono della coltivazione. Il ritrovamento da parte di contadini panteschi ha permesso di diffondere...
Categoria: Ortaggi e legumi
Pagina 1 di 2
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Ente Parco Nazionale Isola di Pantelleria