Vai alla home di Parks.it

Parchi in rete per proteggere il Lupo in Appennino

Due giorni di incontri nel Pollino sul progetto Life Wolfnet

(Rotonda, 08 Lug 11) (infoParco) - ROTONDA (PZ) - Due giorni dedicati alla protezione del Lupo in Appennino e al progetto Life Wolfnet. Lunedi' 11 e martedi' 12 Luglio, si riunira', a Rotonda, presso la sede dell'Ente Parco (Complesso monumentale Santa Maria della Consolazione), il primo forum permanente per gli stakeholders del Parco nazionale del Pollino e il Network istituzionale per la condivisione delle misure di conservazione e gestione del lupo in Ape (Appennino Parco d'Europa).

"Un'occasione importante, attestata, tra l'altro, dalla presenza del presidente di Federparchi, Giampiero Sammuri - ha evidenziato il presidente del Parco nazionale del Pollino, Domenico Pappaterra - per continuare, in rete con i Parchi nazionali ed altre Istituzioni, il lavoro di protezione della fauna e, in particolare del Lupo".

Il progetto Life Wolfnet, che prevede lo sviluppo di misure coordinate di protezione per il lupo in Appennino, mira a ridurre il conflitto con le attivita' di zootecnia, contrastare il fenomeno delle mortalita' illegali, ridurre i rischi sanitari, minimizzare l'impatto delle attivita' antropiche sul ciclo biologico della specie e in particolar modo ad esportare un modello gestionale, sostenibile sul lungo termine e rimodulato sulle caratteristiche territoriali, all'interno di altre aree della rete Appennino Parco d'Europa.

Il progetto e' realizzato da: Parco nazionale della Majella, Parco Nazionale del Pollino, Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, Provincia dell'Aquila, Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Regioni Lazio e Toscana e Legambiente.

Tra le azioni di progetto e' prevista la creazione di un Network istituzionale per l'unificazione delle procedure decisionali relative alla gestione del lupo e per la sua conservazione nello spazio APE (Appennino Parco d'Europa) con riunioni periodiche presso le sedi dei partner, e la creazione in ogni area protetta aderente al progetto dei Forum permanenti per gli stakeholder locali (allevatori, associazioni di categoria, istituzioni locali, e altri portatori di interesse).

Lunedi' 11 Luglio, alle ore 17, quindi, si riunira' per la prima volta il Forum permanente per gli stakeholders del Parco nazionale del Pollino.

I Forum permanenti del progetto Life Wolfnet, istituiti nelle aree protette che aderiscono al progetto, sono i luoghi di raccolta e sintesi dei bisogni espressi al contesto socio-culturale e sono pure strumenti di dialogo con i portatori di interesse locale e occasione di monitoraggio del progetto nel territorio di riferimento.
Sono aperti alla discussione pubblica e vi aderiscono gli agricoltori e gli allevatori del parco e le loro associazioni di categoria, i veterinari, i rappresentanti delle amministrazioni locali del parco, gli operatori turistici presenti nel parco e le loro associazioni di categoria, le associazioni di categoria, le associazioni ambientaliste e culturali presenti e le associazioni venatorie.

Durante la riunione sara' presentato il progetto Life Wolfnet e si discutera' di temi inerenti le particolari necessità espresse dal contesto socio-culturale locale e recepimento delle aspettative delle popolazioni locali; le posizioni politico-amministrative da parte dei rappresentanti delle amministrazioni locali; gli interessi degli operatori del settore turistico e ruolo del Lupo nella definizione delle politiche di marketing territoriale.

Martedì 12 Luglio, alle ore 9.30 si riunira', invece, il Network istituzionale per la condivisione delle misure di conservazione e gestione del lupo in Ape (Appennino Parco d'Europa). I beneficiari del progetto Wolfnet promuovono e attuano la diffusione, in ambito appenninico, delle metodiche standardizzate e degli interventi tecnici predisposti e sviluppati nell'ambito del progetto. Il Network istituzionale coinvolge tutti i soggetti coinvolti nel progetto APE - Appennino Parco d'Europa che hanno sottoscritto la Convenzione degli Appennini: dalle le istituzioni locali agli istituti di ricerca e le Università, dalle organizzazioni non governative ed altri soggetti portatori di interesse, dal Corpo Forestale dello Stato alla Polizia locale, e si configura come un sistema pilota di coordinamento e di sinergia tecnico-istituzionale che concretizza la rete Wolfnet.

Il tavolo si riunisce periodicamente nelle diverse sedi amministrative dei partners del progetto Life Wolfnet e coordinera' la sistematizzazione delle analisi, delle misure di prevenzione e di gestione frutto delle esperienze innovative previste dal progetto o già precedentemente elaborate in alcuni modelli pilota.

Questo appuntamento del Network che si tiene presso la sede del Parco Nazionale del Pollino sarà l'occasione per fare la verifica del primo anno di attività del progetto, e per promuovere il coordinamento e la diffusione delle iniziative di conservazione e di gestione del Lupo, con particolare attenzione alla Basilicata e alla Calabria.

PROGRAMMA

Ore 9.30 SALUTI
Domenico Pappaterra, Presidente Ente Parco nazionale del Pollino
Annibale Formica, Direttore Ente Parco nazionale del Pollino

Ore 10.00 – 12, 30 IL PROGETTO LIFE WOLFNET
Teodoro Andrisano, Project Manager Life Wolfnet - Introduzione al progetto Simone Angelucci, Parco nazionale della Majella - Sviluppo delle azioni di progetto, innovazione e best pratices nel progetto Life Wolfnet
Pietro Serroni, Francesco Rotondaro Parco nazionale del Pollino - Attuazione delle iniziative del progetto Wolfnet nel Parco nazionale del Pollino, risultati preliminari e prospettive
Francesco Alberti, Corpo Forestale dello Stato – Le attività del CTA in supporto al progetto Life Wolfnet
Antonio Nicoletti, Legambiente – Il progetto Life Wolfnet, esempio pilota di conservazione e gestione nello spazio di APE – Appennino Parco d'Europa

Ore 12.30 – 13.30 DISCUSSIONE

Giampiero Sammuri, Presidente nazionale Federparchi. Conclusioni.
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2014 - Ente Parco Nazionale del Pollino