Vai alla home di Parks.it

Il contributo del suolo del Parco dei Nebrodi

Tirana ospita i lavori del 9 °Congresso internazionale

(S. Agata Militello, 26 Set 19) In corso di svolgimento a Tirana (Albania) presso l'Università di Agraria, il 9° Congresso Internazionale dedicato alla conservazione del suolo. L'iniziativa, dal tema "Il contributo del suolo alle persone: dai servizi alimentari ai servizi di supporto alla vita" aveva come obiettivo la riflessione e la raccolta di contributi scientifici sull'importanza delle risorse del suolo e la coesistenza con l'uomo, come fonte di cibo e servizi di supporto alla vita.

Il Parco dei Nebrodi, che da tempo segue l'argomento grazie alla proficua collaborazione con la SISS -Società Italiana della Scienza del Suolo- ha partecipato alla sessione poster con un elaborato dal titolo "Geositi e pedositi nel Parco dei Nebrodi", frutto della collaborazione tra la Società Italiana di Geologia Ambientale (SIGEA) e l'Ente Parco.

Il lavoro, coordinato da Michele Orifici, Vice Presidente SIGEA, è stato predisposto dal Comitato Tecnico Scientifico composto, oltre che dallo stesso Orifici, anche da Sara La Rosa, Massimo Geraci, Vincenzo Cartillone e Salvatore Armeli. Il Comitato, già da qualche tempo ha avviato un percorso di censimento e catalogazione dei geositi presenti all'interno del territorio del Parco.
Il poster presentato ha evidenziato le peculiarità geologiche, pedologiche e paesaggistiche del Parco dei Nebrodi che, unitamente a quelle storiche, archeologiche, antropologiche, faunistiche, botaniche, paesaggistiche, contribuiscono ad arricchire la conoscenza del patrimonio che al suo interno si trova custodito. Con questa ulteriore iniziativa prosegue il percorso per la istituzione di un Geopark che lo renda esempio di "buone pratiche" e sempre più fruito nell'ottica della gestione e dello sviluppo sostenibile.

Nel Parco dei Nebrodi la biodiversità è strettamente dipendente dalla geodiversità; le caratteristiche chimico -fisiche del suolo costituiscono peraltro condizioni ideali per lo sviluppo di idonee specie vegetali. Indispensabile fare conoscere alla comunità scientifica internazionale le peculiarità dei Nebrodi commenta il Commissario straordinario Luca Ferlito.

A Tirana il Parco è  rappresentato da Filippo Testagrossa e Massimo Geraci, rispettivamente direttore e dirigente dell'Ente Parco.

Nella foto da sinistra: Massimo Geraci con Pandi Zdruli, Presidente del Comitato organizzatore del convegno e Filippo Testagrossa
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Naturale Regionale dei Nebrodi