Vai alla home di Parks.it

Riserva Naturale Integrale Valsolda

Banner Locale per la promozione del territorio

Punti d'interesse

 

Bus de la Noga

Poco fuori dal confine occidentale della Riserva, in direzione dell'Alpe Mapel a quota 1310 m, è possibile visitare questa grotta, denominata anche Grotta dell'Orso.
Qui sono stati rinvenuti diversi reperti fossili appartenenti all'Orso delle Caverne (Ursus Spaeleus), abitatore di questa valle nel Pleistocene. I reperti finora trovati sono conservati nel Museo Cantonale di Storia Naturale di Lugano.


 

Tana del Lupo

Si tratta di un'altra caverna poco profonda. Questa grotta si trova lungo il tracciato dei due sentieri didattici approntati dell'ERSAF nella zona di Riserva Orientata, e può fungere da riparo temporaneo in caso i maltempo.


 
Sorbo monumentale
Sorbo monumentale

Sorbo monumentale

Questa pianta, Sorbo montano (Sorbus aria L.) dalle dimensioni imponenti (circonferenza 285 cm, altezza 12 m) si trova nei pressi dell'Alpe Pessina, lungo il percorso dei sentieri didattici, e si può osservare compiendo una breve salita verso il M. Bronzone.


 

Postazione di osservazione

Lungo i percorsi didattici, tra l'Alpe Pessina e l'Alpe Serte, è stata approntata una struttura coperta da cui è possibile osservare comodamente i versanti opposti dove è possibile avvistare camosci al pascolo o il volo dell'Aquila reale.


 
 

Calchera

Antica fornace da calce presso l'Alpe Serte.


share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente Regionale per i Servizi all'Agricoltura e alle Foreste