Vai alla home di Parks.it

Un prezioso intervento di prevenzione da parte degli Amici del Po di Chivasso e delle squadre AIB di Castagneto Po e di Casalborgone, nell’alveo del Po

(11 Set 20) A Chivasso, poco a monte del ponte sul Po, che ha appena ricevuto le acque dei torrenti Malone e Orco, si scorge una sorta di "isola" temporanea, che affiora quando l'acqua è bassa perché il fiume è in secca. Qui periodicamente si arenano, trasportati dalle acque di piena solitamente primaverili o autunnali, anche grandi alberi sradicati dalla corrente. Gli alberi più grandi possono diventare molto pericolosi, se rimessi in movimento da successivi eventi di piena, e causare danni significativi a ponti o ad altri manufatti presenti più a valle.

Per questo motivo lo scorso sabato 5 settembre gli Amici del Po di Chivasso insieme ai volontari della squadra AIB (Anti Incendi Boschivi) di Castagneto Po, guidati da Valter Rorato, aiutati dalla squadra AIB di Casalborgone, coordinati da Renato Allocco, hanno raggiunto l'isolotto in barca e provveduto con mezzi a basso impatto ambientale a sezionare gli alberi in parti di dimensioni contenute, lasciandoli nella loro attuale posizione in modo tale che, in occasione delle prossime piene, i piccoli tronchi possano riprendere il loro viaggio verso valle, ma senza rischi. Nel frattempo la legna si degraderà un po' alla volta sui greti, fornendo un contributo importante al mantenimento della biodiversità.  

L'Ente-Parco ha condiviso con interesse questo intervento di manutenzione fatto da volontari per la messa in sicurezza del territorio, un'operazione tutt'altro che frequente. I mezzi utilizzati, un'imbarcazione, alcune motoseghe e molta buona volontà, non sono stati invasivi. Anche il momento scelto è stato ottimale perché è ormai terminato il periodo riproduttivo e non è ancora iniziato quello migratorio; dunque non si è creato alcun disturbo alla natura. Le particolari attenzioni sono peraltro dovute al fatto che l'area in cui si è svolto l'intervento è inserita all'interno della Riserva naturale della Confluenza dell'Orco e del Malone, della Rete Natura 2000 (Zona Speciale di Conservazione e Zona di Protezione Speciale IT1110018 "Confluenza Po-Orco-Malone") e della Riserva della Biosfera (MaB Unesco) CollinaPo.

 "È un primo, piccolo, ma significativo intervento concreto che l'associazione Amici del Po di Chivasso promuove – commenta il suo presidente Andrea Fluttero – con l'obiettivo di aumentare l'interesse dei cittadini e delle autorità competenti per questa magnifica area fluviale."

Taglio dei tronchi arenatisi a Chivasso
.
.
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po Torinese - p. iva 06398410016