Vai alla home di Parks.it

Ancora un lupo investito sulla SS 62 della Cisa.

Invito a moderare la velocità nel tratto tra Collecchio e Fornovo di Taro.

(18 Feb 21) Ancora un lupo investito sul tratto di SS 62 della Cisa tra Collecchio e Fornovo di Taro.


DOVE? Il tratto di strada tra le frazioni di Gaiano e Ozzano Taro è spesso teatro di investimenti stradali di fauna selvatica anche di grosse dimensioni. Quattro lupi, diversi caprioli e cinghiali, un daino, solo nell'ultimo anno.


PERCHE' succede? Gli animali sono abitudinari e opportunisti: per loro è istintivo percorrere ripetutamente i medesimi "corridoi" che connettono le aree che utilizzano. La SS62 è una strada di grande scorrimento che in quei punti è fiancheggiata dall'aperta campagna nel punto in cui sono più vicini il Parco del Taro (ad Ovest) e il Parco Boschi di Carrega (ad Est).


COSA COMPORTA?La collisione con un animale selvatico di grosse dimensioni implica un grave rischio per l'incolumità degli automobilisti, oltre che il ferimento o la morte del singolo esemplare e un danno per la biodiversità nel suo complesso.


CHE FARE? Stiamo cercando di capire che tipo di azioni sia possibile mettere in campo per ridurre questo spiacevole e pericoloso fenomeno e, sempre di più, invitiamo tutti a  MODERARE LA VELOCITA', soprattutto nelle ore notturne, alba e tramonto.

Il lupo investito due giorni fa
Il tratto di strada dove si sono verificati numerosi investimenti di animali selvatici
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2021 - Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità - Emilia Occidentale