Vai alla home di Parks.it
 

Esploriamo il bosco

Per le scuole: primarie, secondarie di primo grado

Obiettivi Formativi/Didattici
Sensibilizzare partecipanti all'osservazione e al rispetto della natura; conoscere la flora e la fauna presenti nel Parco Nazionale della Sila; approfondire il tema del rischio idrogeologico e della difesa del suolo.

Contenuti
Il Parco Nazionale della Sila tutela un'area di 73.695 ettari di rilevante interesse ambientale che comprende Sila piccola, Sila grande, Sila Greca. luogo incontaminato dove si respira l'aria più pulita d'Europa, la Sila custodisce un ricco patrimonio di biodiversità ed una risorsa paesaggistica fra le più suggestive. L'obiettivo del Parco è mantenere e contribuire allo sviluppo delle attività agro-silvo-pastorali tradizionali, artigianali, enogastronomiche e sensibilizzare il visitatore alla difesa di questo importante patrimonio.

Strategia metodologica Strategie Metodologiche/Attività Previste
Il laboratorio è strutturato in due fasi: analisi delle flora e fauna del territorio Sila, autovalutazione delle conoscenze acquisite. Il paesaggio dell'altopiano Silano è costituito da un ambiente fisico vario sul quale si adatta una fauna diversificata e una complessa vegetazione. L'ambiente più caratteristico è la foresta di essenze come il faggio e l'abete con predominanza del pino lancio o Silano simbolo botanico dell'area protetta. Per quanto riguarda la fauna della Sila si annovera il lupo con una presenza tra le più numerose d'Italia. Tra gli ungulati figurano il capriolo, il daino e il cervo. Nei tronchi degli alberi più vecchi si trovano le tane di martore, gatti selvatici e scoiattoli. Una volta presentate le varietà di flora e fauna il laboratorio affronterà la tematica della salvaguardia e difesa del territorio.

Dove: Museo dell'artigianato Silano della difesa del suolo di Longobucco
Comune: Longobucco (CS)  Regione: Calabria
Durata: 1 ora
Costi: Euro 60,00 (max 30 partecipanti)
Max. partecipanti: 30

Esploriamo il bosco
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2023 - Ente Parco Nazionale della Sila