Vai alla home di Parks.it

Riserva Statale Montagna di Torricchio (Oasi Affiliata WWF)

riservatorricchio.unicam.it
Mappa interattiva
Mostratevi online ai lettori di Parks.it

Pannello 1 - La gestione di una riserva naturale dedicata alla conservazione della natura e alla ricerca scientifica


La Riserva Naturale "Montagna di Torricchio" è stata istituita nel 1970.
Si estende ad una altitudine che va dai 820 ai 1491 m s.l.m. tra le pendici del M.Fema e quelle dei Monti Cetrognola e Torricchio nella Val di Tazza, ed è quasi interamente ricompresa nel Comune di Pieve Torina.
La maggior parte del territorio della Riserva è occupata da pascoli di cui solo una minima quota è costituita da prati falciabili; la parte di bosco si estende, invece, per circa 86 ettari prevalentemente sui due versanti della Val di Tazza. La Riserva, gestita dal Dipartimento di Botanica ed Ecologia dell'Università degli Studi di Camerino,ha finalità di conservazione della natura, studio e ricerca scientifica in campo ambientale.

 


 

Principali interventi nell'area

Controllo e manutenzione della recinzione perimetrale che delimitandone il confine, impedisce l'ingresso alla riserva a personale non autorizzato e ai numerosi capi di bestiame al pascolo presenti nella zona circostante, fattore essenziale affinché - evitando disturbi di orine antropica - la riserva faccia fronte alle proprie finalità non solo conservazionistiche, ma anche di ricerca scientifica, che devono tradursi nella salvaguardia del patrimonio naturale e nella comprensione dei processi ecologici che in esso si verificano.
Nel 1990 è stato possibile procedere anche al parziale restauro esterno del Casale Piscini, i cui oggetti rinvenuti all'interno sono stati donati al Museo della nostra terra di Pieve Torina, dove sono tuttora custoditi. Un ulteriore intervento di restauro si è reso necessario in seguito agli eventi sismici del 1997/98 ed è stato portato a termine nel 2004/2005.
Si è provveduto nel corso di due o tre interventi, l'ultimo dei quali nell'88, al rimboschimento di alcune zone e, sempre nel '90, alla installazione di una stazione per il rilevamento dei dati meteorologici che permette la registrazione automatica dei rilievi delle temperature e delle precipitazioni.
Importante iniziativa, ancora in corso di esecuzione è quella finalizzata a dotare la Riserva di Torricchio di una sede propria e di un centro visite.

 


 

Attività scientifica e didattica

a) ricerca scientifica
La significativa mole di ricerche scientifiche eseguite da Ricercatori di livello internazionale, le collaborazioni con università italiane e straniere e le esperienze tratte dalla sua gestione hanno permesso la formazione di conoscenze confluite nella realizzazione di conferenze internazionali sull'ambiente, nei seminari e nelle iniziative formative realizzate negli ultimi anni presso l'Università di Camerino, come la Scuola di specializzazione ed il Corso di laurea Magistralis in gestione dell'ambiente ed il Master in Pianificazione e gestione delle aree protette.
Tra gli altri, un interessante progetto ha preso l'avvio in questi ultimi anni consistente nella sistematica rilevazione, censimento e catalogazione di tutte le componenti il patrimonio naturale dell'area, con lo scopo di sviluppare una banca dati fruibile, grazie ad un data base "dedicato" con requisiti di specificità e spiccata flessibilità, ad una utenza quanto mai diversificata (dallo studioso all'utente medio), anche con l'ausilio di Internet.

b) pubblicazioni
Molteplici sono le pubblicazioni che traggono a tema la conoscenza della Riserva, per buona parte di valenza scientifica, ma anche di carattere storico e divulgativo (reperibili in libreria o presso il Dipartimento). Tra queste ricordiamo la Collana "La Riserva di Torricchio".

c) siti internet
Oltre 500 i siti internet che ne riportano informazioni - tra questi due specificatamente ad essa dedicati - oltre ad offrire una dettagliata conoscenza dei vari aspetti del patrimonio naturale e degli altri aspetti dell'area riportano informazioni di carattere turistico su siti di interesse storico-culturale presenti nella zona e sui prodotti tipici del luogo (siti web.unicam.it/botanica/index.htm e www.parks.it/riserva.statale.mont.torricchio).

Luciano Spinozzi

Pannello 1 - La gestione di una riserva naturale dedicata alla conservazione della natura e alla ricerca scientifica
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2021 - Università di Camerino, School of Biosciences and Veterinary Medicine - Plant Diversity and Ecosystems Management Unit