Vai alla home di Parks.it

GRAN TOUR: storie di piante: giardini scientifici, antichi, industriali

Sabato 13 Maggio 2017

Viaggio nella Riserva della Biosfera "CollinaPo", Man and Biosphere Reserve UNESCO accompagnati da una guida naturalistica. L'itinerario ci porterà a conoscere alcuni "giardini" accomunati dall'essere esempi rilevanti di come l'intervento sapiente dell'uomo possa migliorare l'ambiente, rendendolo anche più fruibile.

Visita al Giardino Fenologico Carlo Allioni, a Moncalieri, all'interno della Riserva Naturale Le Vallere. Tra il 2000 ed il 2002 qui l'Ente Parco realizzò il primo giardino fenologico del Piemonte, intitolandolo al botanico Carlo Allioni con piante e arbusti forniti dalla Rete Fenologica Italiana per studiare. Le ricerche, che indagano sull'andamento dei cicli di vita delle piante, sono svolte dal Dipartimento di Biologia Vegetale dell'Università di Torino, mentre i dati meteorologici sono forniti dalla Società Meteorologica Italiana.  

I Conti De Maistre aprono per il Gran Tour le porte del loro parco giardino a Borgo Cornalese. Il borgo nel suo complesso è un antico abitato rurale ubicato ad ovest di Villastellone, il Borgo Cornalese fu fondato intorno all'anno 1000 da Ungari e Bulgari, quando questi, terminate le scorrerie sul territorio chierese, decisero di stabilirsi in maniera definitiva non lontano dal corso del Po. Oggi il piccolo abitato conserva l'aspetto di borgo agricolo medievale autosufficiente, pur comprendendo al suo interno alcuni edifici di epoca più recente, tra cui la chiesa e la splendida villa dei Conti.

Nell'area della Riserva Naturale Speciale della Lanca di San Michele e Grato si visiteranno le Cave Germaire, impianto industriale di escavazione di inerti sabbio-ghiaiosi lungo il Po nei Comuni di Carignano e Carmagnola che si basa su esperienze di estrazione con tecniche tradizionali maturate sin dal dopoguerra dalle famiglie Colombino, Ghione e Oglietti, soci fondatori dell'odierna Cave Germaire S.p.a. Negli anni l'attività ha portato a una importante opera di rinaturalizzazione in accordo con Regione Piemonte e Ente Parco. Abitualmente chiuso al pubblico, apre per l'occasione. Poco lontano si trova il bosco del Gerbasso esempio "didattico" dell'antica e immensa foresta planiziale che un tempo ricopriva tutta la Pianura Padana. Il Bosco del Gerbasso si estende su 19 ettari, con salici, querce e carpini tracui si rifugiano molte specie di uccelli.

Quest'ultima visita si può arricchire di una caccia al tesoro naturalistica per famiglie: grazie alle indicazioni della Guida Naturalistica ed alle schede di riconoscimento proposte, ogni gruppo/famiglia si cimenterà nel riconoscimento autonomo delle specie dell'avifauna presente.

Vincerà un gadget del parco chi riuscirà a riconoscere il maggior numero di specie in modo corretto.

.

PROGRAMMA ORARIO:

9.00 partenza autobus da Torino piazza Solferino

10.00 arrivo partecipanti a Carmagnola Cave Germaire

12.00 partenza da Carmagnola Cave Germaire

11.30 arrivo a Carignano centro storico (per fiori e vini)

13.30 partenza da Carignano centro storico

14.00 arrivo a Borgo Cornalese 

15.00 partenza da Borgo Cornalese 

15.30 arrivo a Vallere giardino fenologico

17.00 partenza da Vallere giardino fenologico

17.30 arrivo a Torino piazza Solferino

.

Indossare calzature idonee per camminare sui prati.

Quota di partecipazione: 25 €

Cliccare qui per ISCRIVERSI e PARTECIPARE



Villastellone10029ItalyComuni: Carmagnola (TO), Moncalieri (TO), Villastellone (TO)
Provincia: Torino Regione: Piemonte

Tag: visite guidate, ambiente, flora, natura, escursione
Lago  di Cave Germaire a Carmagnola
Lago di Cave Germaire a Carmagnola
Viale alberato a Borgo Cornalese
Viale alberato a Borgo Cornalese
Cumuli di ghiaia a Cave Germaire a Carmagnola
Cumuli di ghiaia a Cave Germaire a Carmagnola
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po e della Collina Torinese - p. iva 06398410016