Vai alla home di Parks.it

Parco Naturale Regionale delle Alpi Liguri

www.parconaturalealpiliguri.it
Banner Locale per la promozione del territorio

Anello di Rezzo

La faggeta più grande della Liguria

A piedi         Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna Elevato interesse: geologia Elevato interesse: archeologia Elevato interesse: storia Elevato interesse: fotografia 
  • Tempo di percorrenza: 4 ore 30 minuti
  • Difficoltà: EE - Per escursionisti esperti
  • Lunghezza: 15.7 km
  • Dislivello: in salita 1282 m - in discesa 1274 m

Dalla piazza posta di fronte all'edificio comunale di Rezzo (dove si trova anche la sede del Parco) (549 m s.l.m.) si imbocca una facile mulattiera che scende fra le ultime abitazioni del borgo in direzione sud-ovest, verso l'alveo della Giara di Rezzo.

Guadagnato il fondovalle ci si sposta sulla sponda orografica destra attraversando il Ponte Napoleonico (490 m s.l.m.). La natura calcarea delle rocce e il lento incedere del torrente regala scenari unici fatti di piccoli canyon, cascatelle e pozze cristalline, arricchiti da alcuni caratteristici ponti in pietra. Dopo una serie di tornanti il percorso torna parallelo al torrente, aggirando sul basso versante il poggio Castellaro, attraverso la suggestiva faggeta. Ripidi saliscendi portano l'itinerario a intersecare nuovamente la SP17 che si percorre in direzione di Rezzo fino al Ponte dei Passi (770 m s.l.m.), dove diversi tributari confluiscono dando origine alla Giara di Rezzo.

Dal ponte la traccia descrive un ampio semicerchio con numerosi saliscendi, anche in forte pendenza, sul fondovalle del Monte Prearba (1445 m s.l.m.), fino a portarsi sul versante orografico sinistro del torrente. I diversi ruderi e terrazzamenti boscati testimoniano il progressivo abbandono dell'alta valle di Rezzo avvenuto nell'ultimo secolo. Giunti al Monte Bueleo (956 m s.l.m.) una carrareccia progressivamente sempre più asfaltata riconduce al borgo di Rezzo. Consigliabile soffermarsi in prossimità di uno dei tornanti, durante la discesa, per visitare il Santuario della Natività di Maria Santissima.

L'itinerario attraversa parzialmente le Zone Speciali di Conservazione Bosco di Rezzo, a sud della provinciale, M. Monega-M. Prearba, a nord del Ponte dei Passi.

Rezzo - Santuario della Madonna Bambina
Rezzo - Santuario della Madonna Bambina
 
 
 
*: solo Operatori con Pagina Ospitale (per vedere tutte le segnalazioni seguire il link a destra dell' icona)
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Ente Parco delle Alpi Liguri