Loading...
Vai alla home di Parks.it

7 - San Pellegrino in Alpe - Lago Santo modenese

Bella tappa di trasferimento verso le più alte montagne modenesi e la rinomata meta turistica del Lago Santo

Alta Via dei Parchi Alta Via dei Parchi

A piedi         

Da San Pellegrino si sale subito nel bosco lungo la mulattiera che porta al Giro del Diavolo, grande cumulo di sassi deposti nei secoli dai pellegrini nei pressi del crinale; da qui si può prendere il sentiero proveniente dal Passo delle Radici che si mantiene vicino al filo di cresta con numerosi saliscendi, ma è preferibile seguire la bella strada forestale che corre quasi orizzontale sul versante toscano fino al valico della Bassa del Saltello. Usciti dal bosco si rimonta il M. Romecchio, seguito dal Colle delle Vacche dove inizia l'aereo percorso lungo la cresta rocciosa delle Cime di Romecchio; affacciandosi sul versante modenese si notano le belle conche ricche di acquitrini che sovrastano le vaste faggete del Rio delle Fontanacce, mentre più lontano si staglia il bizzarro profilo ofiolitico del Sasso Tignoso. La salita alla Cima dell'Omo (1858 m) è faticosa ma è ripagata dall'ampiezza delle vedute; al successivo valico, il Colle Bruciata, si lascia il crinale che si impenna nel M. Giovo raggiungendo in breve il grandioso anfiteatro glaciale delle Fontanacce, disseminato di blocchi morenici e ricco di sorgenti.
Attraverso le pietraie dei Campi di Annibale si giunge al Passo Boccaia, quindi una breve discesa nel bosco porta al Lago Santo, dominato dal largo versante settentrionale del M. Giovo articolato in una serie di cenge. Sulle rive del lago si rovano ben quattro rifugi, molto frequentati in estate e nei fine settimana; la strada che risale la Valle delle Tagliole termina nel parcheggio a un quarto d'ora di distanza.

Altre informazioni

7 tappa di: Alta Via dei Parchi

Posti tappa: Rifugio Marchetti, Rifugio Giovo, Rifugio Vittoria, Rifugio Bertagni

 
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità - Emilia Centrale