Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise

www.parcoabruzzo.it
Mappa interattiva
Le faggete vetuste del Parco patrimonio mondiale UNESCO

AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER LA CESSIONE DELLE PARTECIPAZIONI DETENUTE DAL PNALM NELLA SOCIETÀ D.M.C “ALTO SANGRO TURISMO SOC. CONS. A R. L.”

(Pescasseroli, 29 Giu 21) IL DIRETTORE

Rende noto

che il giorno 26 del mese di Luglio dell'anno 2021 alle ore 12:00, presso la sede dell'Ente, si terrà un'asta pubblica, per mezzo di offerte segrete, per la vendita della partecipazione detenuta dal Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise nella società D.M.C "Alto Sangro Turismo Soc. Cons. a R. L.", per una quota corrispondente, alla data dell'ultima ricognizione, allo 0,95% del capitale sociale.

La procedura sarà disciplinata come segue:

1. OGGETTO.

Il presente avviso ha per oggetto l'alienazione dell'intera partecipazione detenuta dal Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise nella società D.M.C "Alto Sangro Turismo Soc. Cons. a R. L.", per una quota corrispondente, alla data dell'ultima ricognizione, allo 0,95% del capitale sociale.

2.DIRITTI DEI SOCI.

Il vigente statuto della società D.M.C "Alto Sangro Turismo Soc. Cons. a R. L." dispone che  nel caso di  "… nuove sottoscrizioni o cessioni ed acquisizioni, l'organo amministrativo richiederà ai soci in essere se essi intendono avvalersi del diritto di prelazione per la nuova sottoscrizione e/o l'acquisizione di quote in liquidazione da parte di altri soci…", e che "…i soci possono esercitare i diritti di prelazione…entro trenta giorni dalla comunicazione da parte dell'organo amministrativo della società…in mancanza di risposta nei trenta giorni si intende che il socio non è interessato…".

3. METODO DI VENDITA.

La cessione della quota detenuta dall'Ente Parco avverrà tramite asta pubblica disciplinata dal R.D. 827/1924, recante "Regolamento per l'amministrazione del patrimonio e per la contabilità generale dello Stato".

La gara sarà aggiudicata col metodo dell'asta pubblica, ai sensi dell'art.73, comma1, lettera c) del R.D. n. 827/1924, da effettuarsi col metodo delle «offerte segrete», da porre a confronto con il prezzo a base d'asta.

La gara sarà aggiudicata al concorrente che avrà offerto il prezzo più alto in aumento rispetto al prezzo base pari ad €. 1. 000,00 (mille/00).

4. SOGGETTI AMMESSI.

A norma dello Statuto societario, sono ammessi a partecipare alla gara i consorzi, le associazioni, le cooperative di operatori di imprenditori e/o esercenti, le singole imprese, altri soggetti pubblici e/o privati operanti nel settore turistico o in attività connesse o strumentali ad esso, funzionali alla produzione dell'offerta turistica. 

5. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE.

La partecipazione alla gara avviene esclusivamente con modalità telematiche, tramite l'invio di email-pec, avente ad oggetto "ASTA PUBBLICA PER LA CESSIONE DI PARTECIPAZIONE DEL PNALM – ALTO SANGRO TURISMO", all'indirizzo di posta elettronica certificata legale.parcoabruzzo@pec.it .

La domanda, redatta sul modello allegato, denominato "A – Documentazione Amministrativa", e sottoscritta dal legale rappresentante, dovrà contenere, a pena di esclusione, dichiarazione, ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 20 dicembre 2000 n. 445, sottoscritta, in caso di società, da ciascuno degli amministratori muniti di potere di rappresentanza e da ciascuno degli eventuali soci accomandatari. Alla stessa dovrà essere allegata copia del documento d'identità.

L'offerta economica, denominata "B – Offerta economica", dovrà contenere, a pena di esclusione:

  • i dati identificativi dell'offerente, compresi, nel caso di imprese, la ragione/denominazione sociale, la sede legale, il numero di codice fiscale e di partita I.V.A.; 
  • il prezzo offerto, espresso in euro, in cifre e in lettere, con un numero massimo di due decimali;
  • la dichiarazione di impegnarsi a corrispondere, entro la data di perfezionamento del trasferimento della quota, il prezzo offerto in sede di gara;
  • la dichiarazione di aver preso esatta conoscenza di tutte le condizioni espresse nell'avviso d'asta;
  • la sottoscrizione del legale rappresentante, con firma autografa, accompagnata da copia fotostatica di un valido documento di riconoscimento, ovvero con firma digitale. 

L'offerta economica non sottoscritta non sarà valida. Non saranno inoltre ammesse offerte condizionate, indeterminate ovvero recanti cancellazioni o correzioni, mancanti dell'importo espresso in euro, o che risultino parziali o inferiori all'importo stabilito a base di gara. 

6. TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA.

La domanda dovrà pervenire entro le ore 12.00 del giorno 15 luglio 2021.

Costituisce motivo di esclusione il mancato rispetto delle modalità di invio, nonché del termine di consegna.

La mancata consegna della domanda rimarrà ad esclusivo rischio dei concorrenti.

Si procederà, inoltre, all'esclusione dalla gara:

  • nel caso in cui risulti mancante, incompleto e/o irregolare alcuno dei documenti richiesti a pena di esclusione;
  • qualora l'offerta non manifesti chiaramente la volontà dell'offerente e/o qualora le suddette dichiarazioni non risultino debitamente sottoscritte dal concorrente.

7. AGGIUDICAZIONE.

L'asta pubblica avrà luogo il giorno 26 Luglio 2021 alle ore 12:00 presso la sede dell'Ente, aperta al pubblico.

I concorrenti saranno invitati a partecipare. La proposta di aggiudicazione avverrà in unica seduta e a favore di colui che avrà prodotto la maggiore offerta valida secondo le modalità descritte.

La proposta di aggiudicazione potrà acquisire le caratteristiche di aggiudicazione definitiva subordinatamente al mancato esercizio, da parte dei soci, del diritto di prelazione.

Al fine di rendere compatibile tale diritto con la procedura ad evidenza pubblica di alienazione della partecipazione, questa si eserciterà nel modo che segue:

  • l'Ente Parco darà avviso, mediante lettera raccomandata A/R o a mezzo PEC, agli altri soci dell'offerta oggetto della proposta di aggiudicazione, comprensiva dei termini e delle modalità di pagamento;
  • i soci che siano interessati all'esercizio della prelazione dovranno dichiarare di voler esercitare tale diritto nel termine di trenta giorni dal ricevimento dell'avviso medesimo. La dichiarazione di voler esercitare la prelazione determina automaticamente l'accettazione dei termini e delle modalità di pagamento oltre che degli obblighi tutti previsti dal presente disciplinare e dagli atti di gara per l'aggiudicatario della procedura. La dichiarazione di voler esercitare la prelazione dovrà essere inviata all'Ente Parco all'indirizzo V.le Santa Lucia, n. 2 – 67032 – Pescasseroli (Aq), a mezzo di lettera raccomandata A/R., oppure a mezzo PEC al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: legale.parcoabruzzo@pec.it

Qualora gli aventi diritto esercitino la prelazione – ancorché pro-quota, ma in modo tale da raggiungere, nel complesso, l'intera partecipazione detenuta dal Parco – al prezzo risultante dalla proposta di aggiudicazione, il concorrente primo classificato che avrà formulato l'offerta oggetto della predetta proposta di aggiudicazione non potrà avanzare alcuna pretesa nei confronti del Parco e la partecipazione verrà alienata in favore dei soci che avranno esercitato la prelazione.

  • qualora i soci esercitino la prelazione pro-quota e la somma delle quote oggetto di tale prelazione non raggiunga la totalità della partecipazione dell'Ente, la prelazione resterà priva di effetto ed il Parco potrà aggiudicare definitivamente la procedura di gara al concorrente primo classificate ed alienare di conseguenza a quest'ultimo la sua partecipazione.

8. STIPULA DEL CONTRATTO E DI PAGAMENTO.

Il contratto di cessione della quota tra l'Amministrazione e l'aggiudicatario sarà stipulato entro 60 giorni dall'avvenuta comunicazione dell'aggiudicazione definitiva.

Il prezzo offerto in sede di gara dovrà essere corrisposto in un'unica soluzione contestualmente alla stipula del contratto di cessione con l'Amministrazione. A tal fine, al momento della stipula del contratto, l'aggiudicatario dovrà consegnare la ricevuta del bonifico del versamento effettuato sul conto corrente intestato all'Ente Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, presso Banca di Credito Cooperativo di Roma, Ag. N. 37 –  IBAN: IT-31-P-08327-40670-000000000848.

Saranno a carico dell'acquirente tutte le spese e gli oneri fiscali inerenti e conseguenti la stipula del contratto di cessione. Nel caso di mancata stipulazione per fatto dell'aggiudicatario nel termine suindicato, l'aggiudicatario si intenderà decaduto dall'aggiudicazione della gara, salvo comunque il diritto al risarcimento del maggior danno.

In caso di decadenza dell'aggiudicazione o risoluzione del contratto, l'Amministrazione si riserva la facoltà di aggiudicare la gara al concorrente che segue il primo nella graduatoria, alle medesime condizioni proposte in sede di gara. Entro i termini di validità dell'offerta economica indicati, il concorrente classificato in posizione utile in graduatoria sarà tenuto all'accettazione dell'aggiudicazione, salvo comprovate e sopravvenute cause che impediscano la stipulazione.

9. PUBBLICITÀ.

Il presente bando è pubblicato all'Albo Pretorio dell'Ente e sul sito istituzionale.

10. INFORMAZIONI ULTERIORI.

I dati richiesti sono raccolti per le finalità inerenti alla presente procedura di alienazione. Il conferimento dei dati richiesti ha natura obbligatoria. A tale riguardo si precisa che per i documenti e le dichiarazioni da presentare ai fini dell'ammissione alla gara, i concorrenti sono tenuti a rendere i dati e la documentazione richiesta, a pena di esclusione dalla gara stessa.

I dati raccolti potranno essere oggetto di comunicazione:

  • al personale coinvolto;
  • a tutti i soggetti aventi titolo ai sensi della normativa vigente;
  • ai soggetti destinatari delle comunicazioni e della pubblicità prevista dalla legge in materia di procedure contrattuali;
  • alla società D.M.C "Alto Sangro Turismo Soc. Cons. a R. L.".

Il trattamento dei dati avverrà mediante strumenti, anche informatici, idonei a garantirne la sicurezza e la riservatezza. I dati ed i documenti verranno rilasciati agli organi dell'autorità giudiziaria che ne facciano richiesta nell'ambito di procedimenti a carico dei concorrenti.

Eventuali chiarimenti circa il presente Avviso potranno essere richiesti all'Ufficio legale, tel. 0863/9113201.

Il Responsabile del procedimento è il Dott. Alessandro Aceto.

Pescasseroli, 29 giugno 2021

Il Direttore
Luciano SAMMARONE

Scadenza 15/07/2021


Allegati:
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2021 - Ente Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise