Vai alla home di Parks.it
 

I castagni secolari della valle dimenticata

Piaggia

Sabato 1 Ottobre 2022 dalle 09:30 alle 16:30

Itinerario ad anello nella "Valle Piccola"

Panoramico itinerario ad anello, con moderato dislivello per lo più distribuito in numerosi "sali e scendi", che permette di entrare nel cuore della Valle Intrasca e al tempo stesso di godere ampi panorami sulla valle e sui monti del Parco Nazionale.

Si parte dalla chiesa di Scareno e grazie a un bel sentiero in costa, che taglia i ripidi fianchi boschivi, si raggiunge il Ponte del Dragone, simbolo dell'Associazione, da qui il sentiero risale attraverso antiche selve castanili fino a Piaggia. Si prosegue poi sul tratto di itinerario più aperto e panoramico per raggiungere prima il piccolo Corte Bavarione e poi la più articolata Alpe Biogna. Da qui si ridiscende al grazioso Ponte della Gula per risalire sul versante opposto a Sassello dove inizia una bella e conservata mulattiera che conduce alla frazione alta di Scareno, Case Moriggia, circondata da castagni secolari.

Programma:

h. 9,00 Ritrovo a Scareno nei pressi della Chiesa di San Michele e inizio escursioni a piedi.

Una veloce mulattiera ci conduce all'antico lavatoio da cui si imbocca il sentiero che si addentra nella valle, sopra al corso del Torrente San Giovanni.

Oltrepassato il corte Lensc si scende al ponte del Dragone (642 m) dove inizia la salita; presso una cappelletta votiva (748 m) si prosegue per ripidi tornanti al corte di Piaggia (910 m),

h. 11 visita al Corte, interessato da un progetto di valorizzazione da parte da parte dell'Associazione il Dragone di Piaggia, con particolare riferimento al recupero di antichi castagni da frutto, all'architettura rurale, al piccolo Oratorio della Madonna del Rosario e agli episodi legati al rastrellamento del '44.

h. 11,30 Aperitivo offerto dall'Associazione il Dragone di Piaggia

h. 12,00 Si riprende il percorso in direzione del Passo Folungo per raggiungere i ruderi degli alpeggi Ca de l'Or e Scogno per poi scendere al guado che conduce al Corte Bavarione (1127 m) dove è in corso il progetto "Ritornare" del Comune di Aurano che ne prevede la riqualificazione allo scopo di promuovere la ricettività turistica e alpicolturale.

h. 13,00 pranzo al sacco all'Alpe Biogna (m. 1107) panoramico alpeggio costellato da numerosi nuclei di baite sparse attorno alla caratteristica Cappelletta dei Fulmini.

H. 14,00 Discesa verso gli ultimi nuclei di baite per raggiungere Curt Gabi (978 m) e il caratteristico Ponte della Gula (873 m) costruito utilizzando un grosso masso come pilone centrale. Il percorso sale fino all'assolata radura dell'Alpe Sassello da cui parte la mulattiera che conduce rapidamente a Case Moriggia, il nucleo alto di Scareno.

h. 16,30 Rientro a Scareno, possibilità di merenda al circolo

Lunghezza dell'escursione: 9,8 km // Dislivello: 700 m // Tempo di percorrenza a piedi andata e ritorno, escluse le soste: 5/6 ore // Difficoltà: media

Punti d'interesse: Chiesa di San Michele Arcangelo, Cappellette e Oratori, Resistenza, Selve Castanili, pascoli e praterie.

Ogni escursione con le Guide Ufficiali ha qualcosa di unico, chiedi alla guida cosa renderà speciale questa giornata!

Per partecipare è necessario prenotarsi su questa pagina con l'apposito modulo cliccando "ISCRIVITI".

E' richiesto un contributo di 20,00 € a persona per gli adulti e di 10,00 € per i bambini e ragazzi fino a 12 anni da corrispondere direttamente alla guida. L'escursione sarà effettuata con un minimo di 8 partecipanti e fino a un massimo di 15.



Luogo: Scareno
Comune: Aurano (VB)
Provincia: Verbano-Cusio-Ossola Regione: Piemonte
Organizzatore: Carmen Visconti
Info Email: info@coopvalgrande.it Info Line: 330224528
I castagni secolari della valle dimenticataScareno
Scareno
Chiesa di S. Lucia a Miazzina
Chiesa di S. Lucia a Miazzina
Soggiorni
Dove dormire a:
Aurano
Dove mangiare a:
Aurano
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Ente Parco Nazionale Val Grande