Vai alla home di Parks.it
Mappa interattiva
T-shirt verde scuro PR Delta Po Emilia-Romagna

Change We Care: il Report conclusivo del percorso partecipativo nella Sacca di Goro

(Goro, 27 Apr 21) In due giornate a fine marzo (24 – 25 marzo) si è tenuto il terzo ed ultimo workshop del progetto INTERREG Change We Care. Questo appuntamento online ha visto la partecipazione di più di 30 stakeholder della Sacca di Goro e del Delta del Po provenienti da Enti pubblici, consorzi di pesca, istituzioni scolastiche ed organizzazioni associative e da imprese turistiche. Sono stati 9 i progetti proposti e discussi e questi vengono tutti dettagliati nel Report Finale.

L'Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità – Delta del Po ha organizzato tra settembre 2020 e marzo 2021 il percorso di coinvolgimento degli stakeholder all'interno del progetto INTERREG Change We Care nel sito pilota della Sacca di Goro. Il percorso partecipativo avviato, dopo una diffusa campagna informativa preliminare, è stato declinato sul territorio, per pianificare, in maniera condivisa e coordinata, alcune misure di mitigazione, adattamento e sensibilizzazione ai cambiamenti climatici, con particolare attenzione alla Sacca di Goro e al Delta del Po, coinvolgendo chi vive ed opera in questo territorio.

 Il Workshop I (Goro, settembre 2020) è stato avviato chiedendo agli stakeholder di identificare le criticità connesse ai cambiamenti climatici, percepite dai rispettivi "punti di osservazione". Si è cercato di prioritizzare tali criticità, trasformarle in obiettivi da raggiungere, individuando poi, con il supporto di tecnici ed esperti, buone pratiche e possibili soluzioni condivise presentate nel workshop successivo.

Nel Workshop II (online, novembre 2020) le soluzioni proposte sono state presentate quali progetti embrionali e l'obiettivo dei Gruppi di Lavoro è stato discutere ed integrarli secondo le esperienze dei partecipanti. Questi progetti sono stati pensati per non essere delle idee inventate ad hoc ma per capitalizzare progetti già in essere oppure attivando sinergie con altre attività in programmazione/in avvio o già in realizzazione. È stata facilitata la discussione e sono state raccolte impressioni e idee per meglio sviluppare queste proposte secondo le percezioni dei partecipanti.

Nel Terzo ed ultimo workshop di marzo è stato presentato l'avanzamento dei progetti discussi, assieme agli stakeholder sono stati raccolti ulteriori integrazioni a tali proposte e sono stati raccolti vari impegni per favorire la concretizzazione dei progetti. I 9 progetti proposti nell'ambito di questo percorso partecipativo:

Enti Pubblici e Agenzie competenti:

  • Sabbiodotto temporaneo;
  • Pannello diversore;
  • Tavolo tecnico.

Operatori turistici ed altri operatori:

  • Fundraising per la resilienza ai cambiamenti climatici.

Scuole, giovani e Associazioni:

  • Piacere, Signora Anguilla --- Anguilla a 360°;
  • Testimonianze per la sensibilizzazione dei cittadini e rete con le associazioni.

Pescatori e Molluschicoltori:

  • Costituzione dell'osservatorio della Sacca a partire da un database coordinato e interrelato;
  • Taglio del Bassunsin;
  • Contrasto della perdita del seme selvatico.

 Qui il Report del terzo Workshop di Change We Care: https://drive.google.com/file/d/1lhjPTpRuzaljq7yu0yfPTk97I0SoQtGG/view?usp=sharing

Qui tutte le presentazioni allegate al Report: https://drive.google.com/file/d/1SWErqTG3MdmektEORPvuhaWWG-iwNLS3/view?usp=sharing

I 3 Workshop previsti dalla strategia di coinvolgimento hanno coinvolto diversi gruppi di lavoro, divisi rispetto agli ambiti di competenza dei diversi stakeholder coinvolti: 1. Enti Pubblici ed Agenzie competenti; 2. Operatori turistici ed altre tipologie di operatori economici 3. Istituzioni scolastiche, giovani e Associazioni ambientaliste e 4. Molluschicoltori e pescatori. L'Università di Ferrara, tecnici della Regione Emilia Romagna ed i tecnici del Parco hanno partecipato in qualità di "esperto al tavolo". 7 tecnici sono stati mescolati nei gruppi di lavoro al fine di offrire agli altri partecipanti la loro competenza, rispondendo a dubbi ed indirizzando la discussione e la progettualità in ambiti corretti e realmente perseguibili. Un sentito ringraziamento va a tutti i partecipanti che da settembre a marzo hanno partecipato a questo percorso ed hanno contribuito alla definizione delle progettualità di resilienza climatica per il Delta del Po.  

Gli scenari di cambiamento climatico del Delta

Il progetto di coesione territoriale intitolato CHANGE WE CARE "Climate cHallenges on coAstal and traNsitional chanGing arEas: WEaving a Cross-Adriatic Response" è stato finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale nell'ambito del programma Interreg V-A Italia-Croazia. Tra i partner di questo progetto si annoverano oltre all'Ente Parco, la Regione Emilia – Romagna, CNR ISMAR di Venezia (ente capofila del progetto), l'ISPRA, la Regione Veneto, la Regione Friuli-Venezia Giulia e diversi Enti pubblici e parchi della Croazia. L'obiettivo di questo progetto transfrontaliero è promuovere la conoscenza ed il monitoraggio degli effetti dei cambiamenti climatici su ambienti di transizione e costieri dell'area Adriatica, con lo scopo di riuscire a pianificare le necessarie misure di mitigazione e adattamento.

Infatti, nella plenaria del 24 marzo nel terzo workshop è stata organizzata anche una presentazione dedicata agli scenari di cambiamento climatico con un focus specifico sull'idrodinamica e su alcuni determinati target ecologici del Delta del Po. La presentazione del dott. Bonaldo di CNR – ISMAR ha illustrato il lavoro condotto da due team di ricerca: quello di CNR -ISMAR grazie al lavoro del dott. Bonaldo, della dott.ssa Bellafiore e della dott.ssa De Pascalis e quello di ISPRA grazie al team composto dalla dott.ssa Feola, dal dott. Zucchetta, dalla dott.ssa Boscolo, dal dott. Ponis, dal dott. Bonometto e dalla dott.ssa Nicoletti.

Rivedi la plenaria iniziale del 24 marzo 2021

Scarica la presentazione sugli Scenari di cambiamento climatico: https://drive.google.com/file/d/1uHk_e8egoEkTI6vM6-idy26qIi3O9JmB/view?usp=sharing 

Link a tutti i materiali a disposizione del percorso partecipativo di Change We Care nel sito pilota della Sacca di Goro:

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2021 - Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità - Delta del Po