Vai alla home di Parks.it

Trovate orme di orso in Val Grande

Esemplare avvistato nel 2020. 'Segnalarne presenza se riappare'

(Vogogna, 07 Apr 21) Nella mattinata di ieri 6 aprile una delle pattuglie dei Carabinieri Forestali della Val Grande ha rilevato, durante un sopralluogo nell'area protetta, alcune orme dalle dimensioni e dalla forma particolari. L'osservazione inattesa ha destato grande sorpresa in quanto le tracce erano inequivocabilmente riconducibili a impronte lasciate da un orso.

''E' probabilmente l'esemplare già osservato nel 2020 - dicono i Carabinieri Forestali - in diverse zone limitrofe al Parco Nazionale. L'ultima volta era stato filmato lo scorso autunno in Valle Loana, nel comune di Malesco''. Si tratta quindi dell'esemplare adulto proveniente dal Trentino e da alcuni anni insediatosi tra l'Ossola e il Verbano, dove è stato fotografato più volte con l'ausilio di fototrappole. "È bene rammentare che qualora dovesse essere incontrato l'animale per natura tende ad allontanarsi - avvertono i militari dell'Arma - è importante non tentare di attirare l'animale in alcun modo, né lasciare cibo"

Raccomandiamo di segnalare ai Carabinieri del Parco Val Grande ogni possibile traccia di presenza e cogliamo l'occasione per ringraziare l'Arma per il costante lavoro che ha permesso, tra l'altro, di raccogliere questa importante osservazione.

Carabinieri pattugliano la Val Grande
Le impronte dell'orso fotografate accanto a racchette da neve danno l'idea delle dimensioni delle orme
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2021 - Ente Parco Nazionale Val Grande