Vai alla home di Parks.it

Rifugi per uccelli e pipistrelli al Trincerone

Verificato lo stato di conservazione di bat-box e bee hotel posizionati dal Parco del Mincio

(Mantova, 20 Lug 20) A due anni di distanza dall'installazione in occasione della Giornata della Custodia dei Parchi, gli esperti ambientali incaricati dal Parco del Mincio hanno verificato lo stato di conservazione delle bat-box, dei nidi artificiali e dei ceppi per insetti impollinatori posizionati nelle ex Cave Trincerone allo scopo di creare habitat favorevoli alla sussistenza di specie preziose per gli ecosistemi periurbani.

Le ex Cave del Trincerone rappresentano un'area di elevato pregio ambientale alle porte di Mantova, caratterizzata dalla presenza di alcune profonde ex cave di inerti, che si sono riempite di acqua di risorgiva di ottima qualità e si sono rinaturalizzate negli anni, bordate di fitta vegetazione ripariale tipica delle zone umide del mantovano. La zona si caratterizza inoltre per la presenza di alberi di medio e alto fusto che, unitamente alle numerose essenze vegetali messe a dimora dal Parco del Mincio nel contesto degli interventi volti a migliorare la Rete Ecologica Regionale, contribuiscono ad arricchire la biodiversità del sito.

Le bat-box figurano ancora regolarmente assicurate ad alberi ad alto fusto - salici bianchi e pioppi bianchi -nelle posizioni originariamente assegnate, con un orientamento potenzialmente favorevole all'insediamento di chirotteri notturni. Le strutture appaiono integre e in buone condizioni generali. Al di sopra di due delle bat-box sono ancora fissati anche due nidi artificiali per uccelli di piccola taglia.

I ceppi per insetti impollinatori, legati singoli o a coppie sui fusti di sette piante, necessitano alcuni di ricollocazione e altri di manutenzione, ma risultano essere stati abitati ed è stata accertata la presenza di alcune vespe.

I rifugi erano stati posizionati  in occasione della Giornata della Custodia del Parco, manifestazione realizzata dal Parco del Mincio con il sostegno di Regione Lombardia, con l'aiuto dei Vigili del Fuoco di Mantova, delle Guardie Ecologiche Volontarie del Parco del Mincio e degli studenti dell'indirizzo ambientale dell'Istituto Tecnico "Andrea Mantegna" allo scopo di tutelare specie fondamentali per la tutela della biodiversità locale. 

 

Uno dei ceppi per insetti impollinatori posizionato al Trincerone (foto di Gianni Vecchi)
Gli studenti dell'Itet Mantegna durante la Giornata della Custodia del Parco
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Ente Parco del Mincio