Vai alla home di Parks.it

Parco Naturale Regionale di Montemarcello-Magra-Vara

www.parcomagra.it
Banner Locale per la promozione del territorio

Punta Bianca

A piedi         
  • Partenza: Monastero di Santa Croce
  • Arrivo: Punta bianca
  • Tempo di percorrenza:  30 minuti
  • Difficoltà: E - Escursionistico
  • Percorso: Monastero di Santa Croce (Ameglia) – Punta bianca (Ameglia)
  • Dislivello: 55 m
  • Sentiero REL n 434

Punta Bianca prende il nome dalle sue bianche rocce calcaree, ed è l'estrema punta meridionale del Promontorio del Caprione. È sicuramente uno dei luoghi più incantevoli del tratto di costa che unisce Bocca di Magra a Tellaro e Lerici. Per arrivare bisogna prendere la strada che da Bocca di Magra porta a Montemarcello, e dopo poco si trova l'indicazione per il sentiero che porta a Punta Bianca. Qui all'epoca del secondo conflitto mondiale era attiva una batteria militare utilizzata dalle truppe tedesche ora ridotta a rovine. Questa batteria fu così importante strategicamente, che per distruggerla, gli anglo-americani tentarono numerosi bombardamenti aerei, come quello del 1944 che provocò molti morti nel vicino centro di Montemarcello. Il mare a Punta Bianca è subito profondo e quindi non adatto ai più piccoli e a chi non ha dimestichezza con il nuoto.


 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco di Montemarcello-Magra-Vara