Vai alla home di Parks.it

Parco Naturale Regionale dell'Antola

www.parcoantola.it
Banner Locale per la promozione del territorio

Rocche del Reopasso - Ferrata e sentieri

A piedi         Elevato interesse: flora Elevato interesse: bird watching Elevato interesse: fotografia 
  • Tempo di percorrenza: 5 h - 5 h 30 m

Le partenze sono due:

  • Partenza ferrata: Crocefieschi
  • Partenza sentieri: Ronco Scrivia

Ferrata: A Crocefieschi raggiungere la chiesetta della Madonna della Guardia, seguire il sentiero con segnavia con segnavia fino al colletto tra il M.Castello e l'Anchise (828m.) abbandonare il sentiero e salire a destra (segnalazioni) pre tracce (bolli arancio) alla spalla dell'Anchise dove attacca la ferrata. L'itinerario si suddivide in quattro settori che si possono percorrere- abbandonare indipendentemente.
Sentiero:  Ronco Scrivia - Monte Reale - Rocche del Reopasso- Crocefieschi
Partendo dalla stazione ferroviaria di Ronco Scrivia (324 m.) si segue la strada carrozzabile e, a tratti, l'acciottolato per raggiungere la frazione di Cascinee intraprendere il sentiero verso Monte Reale; esso, situato nel settore più occidentale del Parco Antola, domina i centri di Isola del Cantone e Ronco Scrivia. Da qui si scende lungo la Costa del Crescione fino alle Colletta di Minceto ed alla Chiesetta della Neve proseguendo poi per il tracciato che, nel bosco, si dirige verso le Rocche del Reopasso. Lasciato a destra il sentiero proveniente dal Santuario della Bastia, si aggira sul versante N-NE il Bric delle Ciappe con belle vedute sul Castello della Pietra e il M.Cravì. Superate Case Fobè, si aggira sulla destra la Carega do Diao e si raggiunge la base sud-ovest della Biurca, dove si incontra il sentiero proveniente da Camarza. Da qui ci si può immettere sul tracciato Crocefieschi - Rocche del Reopasso. Superato il tratto più impegnativo ed esposto, si giunge ad un colletto con tavolo e panche, quindi si aggira il Monte Castello per raggiungere facilmente Crocefieschi.


 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente Parco dell'Antola