Vai alla home di Parks.it

L'itinerario del mese - Febbraio

Con le ciaspole al Ventasso

A piedi         Elevato interesse: fauna Elevato interesse: panorama 
  • Partenza: Ventasso Laghi
  • Tempo di percorrenza: 1 ore 20 minuti
  • Dislivello: Da quota 1335 a quota 1727, per complessivi 392 m
  • Periodo consigliato: febbraio

Scegli un modo originale per trascorrere una domenica di febbraio: scegli la neve, la natura, scegli l'Appennino.
Prima di partire consulta il sito del Parco, informati sulle condizioni meteo e sbircia il panorama per mezzo delle webcam.

La montagna d'inverno è bella con qualsiasi condizione meteo, ma la strategia deve essere adeguata: se c'e' il sole è meglio portarsi le provviste per stare a lungo all'aria aperta e godersi la neve e la natura in qualche posto riparato, se invece nevica o è nuvoloso è meglio continuare a camminare, raggiungere la meta e rientrare fermandosi in qualche ristorante tipico del Parco.
E' tempo di ciaspole
: facili, leggere, "proletarie", semplici da usare in qualsiasi situazione. Le ciaspole, vere operaie della neve, sono le regine dell'Appennino bianco; certo la loro impronta "a spermatozoo" non ha l'eleganza della traccia dello sci, ma vuoi mettere al mattino presto quando devi preparare le cose per partire? Le lanci nel portabagli dell'auto, oppure le lasci lì tutto l'inverno, belle bagnaticce a far "ammuffire" le altre cose. Le ciaspole possono anche regalare grandi prestazioni: si può correre, saltare, scivolare in discesa, sono agili nella boscaglia. Se la neve è abbondante e dura si va più spediti che d'estate.

Altre informazioni

L'itinerario del mese - Con le ciaspole al Ventasso
L'itinerario del mese - Con le ciaspole al Ventasso
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano