Vai alla home di Parks.it
Mappa interattiva
Banner nazionali per parlare direttamente agli appassionati dei parchi italiani

Il concorso Mieli dei Parchi della Liguria

Edizione 2017


Si è conclusa domenica 26 novembre, presso il Teatro Rambaldi di Pieve di Teco (IM) alle porte del Parco Naturale Regionale delle Alpi Liguri, l'edizione 2017 del Concorso "Mieli dei Parchi della Liguria", dedicato agli apicoltori con apiari situati sul territorio dei Comuni facenti parte delle aree protette liguri.

Quest'anno il concorso, che si svolge ogni anno dal 1999, ha avuto come  capofila il Parco Naturale Regionale Alpi Liguri, che ha gestito la segreteria organizzativa e ha ospitato appunto la  giornata conclusiva, per premiare l'eccellenza delle produzioni regionali ma anche  aggiornare addetti ai lavori e profani sul presente e sul futuro dell'apicoltura in Liguria.
Il convegno "L'apicoltura oggi e domani in Liguria" si è rivelato infatti un ottimo incontro di competenze, grazie alla partecipazione di validi esperti del settore: dopo i saluti iniziali del Presidente del Parco Alpi Liguri Giuliano Maglio e del Vicesindaco del Comune di Pieve di Teco Angelo Casella, i lavori sono stati introdotti da Franco Formigoni (Settore Politiche Agricole e Pesca - Regione Liguria), che ha riportato anche gli aggiornamenti più recenti sulle normative e i bandi destinati agli apicoltori.
A seguire, gli interventi tecnici: Martino Firullo (Tecnico ALPA Miele) ha parlato dell'apicoltura alla luce dei cambiamenti climatici, Fabrizio Zagni (Tecnico Apiliguria) è intervenuto sugli ultimi esperimenti e studi nella lotta alla Vespa velutina, Cecilia Costa (CREA API - Bologna) ha portato il suo prezioso contributo in merito agli studi sulla biodiversità nel nostro Ponente ligure, con particolare riferimento al mondo delle api.
Le Associazioni Apiliguria (con il Presidente Alberto Tognoni) e ALPA Miele (con la Presidentessa Marina Consiglieri) si sono poi messe a disposizione di tutti i presenti per il dibattito, che si è rivelato interessante e acceso.
Il convegno è terminato con la consegna degli attestati agli apicoltori per i mieli vincitori, grazie alla presentazione e all'animazione di Roberto Costa (FEDERPARCHI Liguria), e con il buffet finale "Miele e prodotti del territorio" allestito dal Catering Le More di Arnasco (SV) all'ultimo piano dell'adiacente ex-caserma Borelli.

Dei 141 campioni di miele consegnati dagli apicoltori partecipanti all'edizione 2017, 107 sono stati premiati e hanno ricevuto un attestato con 1, 2 o 3 api d'oro in base alla qualità.
I mieli provenivano da quasi tutte le aree protette della Liguria: Parco Alpi Liguri, Parco Antola, Parco Aveto, Parco Beigua, Parco Montemarcello-Magra-Vara, Parco Portofino, Parco Cinque Terre. Molte anche le varietà, indice della molteplicità di climi e della biodiversità delle aree protette della nostra Regione: oltre al castagno e al millefiori, di gran lunga predominanti, sono stati proposti anche mieli di acacia, ciliegio, erica, melata, rovo, tiglio e timo.


 News


I prodotti ed i produttori segnalati dai Parchi liguri

Liguria
 
Liguria
 
Liguria
 
Printshare-mailshareFacebookshareDeliciousshareTwitter
© 2018 - Parks.it