Vai alla home di Parks.it
 

Prodotti: Dolci

Enogastronomia, agricoltura e territorio

Schede e itinerari per scoprire la gastronomia del territorio

La conoscenza, la valorizzazione e la promozione delle culture e delle tradizioni locali sono da sempre una delle finalità di un'area protetta. La visita al territorio è anche una occasione per scoprire i prodotti della terra e le abili trasformazioni che la gastronomia sa proporre. L'Ente di gestione delle Aree protette del Po piemontese mette a disposizione in queste pagine molte informazioni, per scoprire un mondo di sapori, che arricchisce la visita al territorio protetto, permettendo di abbinare la salvaguardia della natura con la promozione delle realtà produttive e gastronomiche locali.

Topinambur
Topinambur
Ristorantino lungo il Po al Valentino
Ristorantino lungo il Po al Valentino
Trovati 18 risultati (Ordinamento: Categoria > Prodotto)
Amaretti di Valenza
Tipici di molte zone del Piemonte, gli amaretti di Valenza - prodotti in modo artigianale - risalgono alla fine del 1800: da allora si diffusero rapidamente con le forniture alla Real Casa d'Italia. Molto leggeri (8-10 grammi l'uno) vengono...
Categoria: Dolci
Bonet
Descrizione Il bonèt [pronuncia bu'n?t] è un caratteristico dolce al cucchiaio di antichissima tradizione e tipico del Piemonte, descrivibile come un budino dolce, fatto con amaretti, cacao, uova e caramello e preparato con tecniche...
Categoria: Dolci
Canestrello
Definizione Con la stessa denominazione "canestrello" vengono prodotti in differenti aree del Piemonte (Canavese, Valsusa, Biellese) dolci tipici che presentano ingredienti, metodiche di produzione e caratteristiche organolettiche-sensoriali differenti....
Categoria: Dolci
Caritun
Definizione Secondo le regole di trascrizione classica codificata della lingua piemontese, il nome di questo dolce si dovrebbe scrivere "cariton", ma è pronunciato in ogni caso "caritun". La parola "caritun" deriva da "carità", poiché...
Categoria: Dolci
Cioccolatino Alpino
Definizione L'Alpino è un cioccolatino con ripieno di crema al liquore avvolto da un pirottino di alluminio colore argento. Il liquore è ottenuto da una miscela di aromi, la cui ricetta è segreta, immessi in alcool buongusto....
Categoria: Dolci
Cioccolatino cremino
Definizione Il "Cremino" è un cioccolatino costituito da due strati di cioccolato gianduia inframmezzati da una pasta di cioccolato contenente nocciole, caffè o limone. Oltre le selezionatissime materie prime del cioccolato, si utilizzano...
Categoria: Dolci
Cioccolatino grappino
Definizione Il Grappino è un cioccolatino al liquore con ripieno liquido di grappa invecchiata (classico prodotto Piemontese). La lavorazione consiste nel preparare a caldo (110°C) il ripieno (anima), composto di sciroppo di acqua e zucchero...
Categoria: Dolci
Gianduiotto
Definizione Il celebre Gianduiotto è un cioccolatino a forma di spicchio o barchetta rovesciata, ottenuto impastando cacao, zucchero e le famose nocciole tonde gentili del Piemonte, rinomate per la loro qualità fine e gustosa. Il suo colore...
Categoria: Dolci
Gremole
Definizione La "gremola" o "biscotto della gremola" o "dus d'la gremola", da non confondere con la "pasta di meliga", è un dolce da forno di chiara origine contadina, semplice e secco, dalla forma piatta e rettangolare ed esclusivo del paese...
Categoria: Dolci
Krumiri di Casale
Conosciuti a livello nazionale, i krumiri di Casale Monferrato vennero creati da Domenico Rossi: data ufficiale della nascita di questi biscotti di pasta frolla - il cui nome deriverebbe da un liquore noto nella zona - è il 1878. 
Categoria: Dolci
Nocciolini di Chivasso
Definizione Dal punto di vista gastronomico, i minuscoli dolcetti chiamati "nocciolini" sono il simbolo di Chivasso: li si trova in vendita in numerosi negozi della città e in loro onore è stata addirittura istituita una festa, che si svolge...
Categoria: Dolci
Paste di meliga
Definizione Le paste di meliga sono biscotti da pasticceria, tipici di molte zone del Piemonte occidentale, che hanno per ingrediente base la farina di granoturco. Le paste di meliga hanno una pezzatura di 10-12 grammi, un colore dorato, una consistenza...
Categoria: Dolci
Pasticceria tradizionale torinese
Definizione I tradizionali dolci della pasticceria fresca torinese, a differenza di quelli che si possono trovare altrove, sono di piccolo formato. I principali sono i seguenti: bignole, nome che in piemontese viene dato ai bignè (piccoli gusci...
Categoria: Dolci
Pastiglie di zucchero della tradizione torinese
Definizione La "pastiglia di zucchero" è un prodotto di confetteria che si ottiene per miscelazione a freddo di zucchero macinato a velo, sostanze addensanti (gomma adragante e gomma arabica) nonché essenze ed estratti di erbe e di piante...
Categoria: Dolci
Praline "Cri Cri"
Definizione Per la preparazione delle praline "Cri Cri" si utilizzano: nocciole tonde del Piemonte, zucchero, cacao, burro di cacao, additivi (amido di mais, maltodestrina, lecitina di soia) ed aromi. Le praline "Cri Cri" presentano la forma di una sfera...
Categoria: Dolci
Torcetti
Definizione Il torcetto è un prodotto di pasticceria secca a lievitazione naturale, costituito da un bastoncino di pasta, ricoperto di zucchero, e ripiegato ove le due estremità si uniscono assumendo una forma ovale - allungata, a goccia....
Categoria: Dolci
Torta di 'ciapette'
Le mele autunnali, dolci e molto profumate, della vecchia varietà "Ruscalla" coltivata nel comune di Camino, tagliate a spicchi e private del torsolo - dopo un periodo di essiccazione naturale - sono lasciate durante l'inverno in sacchetti...
Categoria: Dolci
Zest di Carignano
Definizione Gli Zest di Carignano sono scorze di agrumi candite, i cui ingredienti, quindi, sono soltanto le scorze e lo zucchero. La ricetta tradizionale è descritta da un confetturiere del Settecento: le scorze di limone, arancio, cedro o bergamotto...
Categoria: Dolci
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po piemontese - p. iva 06398410016